Come salvare un business in difficoltà

di Floriana Giambarresi

scritto il

L'azienda che gestite è in difficoltà? Sta perdendo clienti o denaro e il manager non sa come provvedere? Ecco cosa fare.

L’azienda che gestite è in difficoltà? Sta perdendo clienti e/o denaro e non si sa come tappare le falle? Ecco di seguito alcune cose che il dirigente dovrebbe tenere sott’occhio quando la propria azienda sta fallendo.

Nuove piccole imprese falliscono anche per via della crisi economica che investe da tempo tutto il globo: ecco però come riconoscere quando gli affari iniziano ad andare male, così da cercare una possibile soluzione al più presto.

Se l’azienda sta perdendo clienti, potrebbe sia essere una coincidenza oppure potrebbe esservi una ragione di fondo comune, o diverse ragioni. Raggiungete ognuno dei clienti e vedere se è possibile fare qualcosa per salvare i rapporti, o comunque cercate di capire i motivi per cui si stanno allontando. Ottenere questa importante informazione potrebbe anche salvare gli affari con gli altri clienti.

Se l’azienda sta perdendo denaro, il dirigente potrebbe innanzitutto andare a guardare dove è possibile tagliare le spese e il flusso di uscite. Chiamate un aiuto dall’esterno se necessario, un consulente finanziario che possa aiutare a provvedere. Avviate magari l’esame delle finanze aziendali ogni settimana invece che una volta al mese.

Se l’azienda sta perdendo in termini di competenze, tecnologie o di visibilità, potrebbe essere il momento più adatto a un controllo approfondito di ogni settore. Comprendete qual è l’anello mancante e cercate di provvedere.

=> Leggi cosa i manager dovrebbero imparare dalle vendite