Il Social BPM, per gestire l’azienda

di Chiara Basciano

scritto il

Il proficuo incontro tra mondo social e mondo BPM

Se fino a poco tempo fa utilizzare il Business Process Management in azienda era un modo di gestire i processi lavorativi in maniera logica e razionale, da qualche tempo si è capito che la realtà di oggi pretende sistemi più complessi. Per questo ormai si parla di Social BPM per una gestione più moderna, che rispecchi i cambiamenti del mondo del lavoro.

=> Leggi come gestire una piccola azienda

Le aziende si trovano così maggiormente rivolte alla community, con un tipo di gestione più collaborativa, in linea con gli anni che stiamo vivendo, completamente incentrati sui social media. Questo porta ad un maggior coinvolgimento del personale, che deve essere costantemente informato e motivato.

Quindi da un lato il BPM beneficia dell’impronta social, ma dall’altro le social organization riescono a gestire meglio i dati, utilizzando la razionalità BPM per la gestione del lavoro. La forza del BPM risiede proprio nel suo non essere una struttura rigida, ma di sapersi adattare e di saper, di volta in volta, evidenziare le priorità e indirizzare le scelte.

=> Scopri la relazione tra social media e produttività

Grazie all’incontro tra i due la gestione aziendale sarà meno tradizionale e da un lato le decisioni appariranno più condivise e lineari e dall’altro la responsabilità sarà distribuita più su larga scala. Per questo l’azienda che la utilizza dovrà avere un dirigente di larghe vedute, pronto a mettersi di continuo in discussione.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?