Google Adwords: conviene alle piccole aziende?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Possono le piccole aziende permettersi di farsi pubblicità su Google? È troppo costosa? Ecco una breve guida per manager.

La pubblicità su Google è troppo costosa per le piccole aziende o i manager possono permettersi di investire su tal fronte? Ecco una breve guida sui punti chiave da considerare prima di investire sugli annunci pubblicitari online.

=> Leggi i canali da privilegiare nel marketing planning

Uno dei problemi riguardanti le piccole imprese che vogliono entrare nel programma Google AdWords e nelle altre forme di pubblicità pay-per-click (PPC) è relativo all’alto costo per click delle parole chiave e le frasi associate al prodotto/servizio che vogliono sponsorizzare. Il prezzo per click varia molto dal prodotto o servizio, dalle parole chiave selezionate e dalla posizione dell’annuncio.

Una stima effettuata nel 2012 rivela che il costo medio per click su AdWords è di 0,84 dollari mentre quello per la conversazione è di 24,40 dollari. È una cifra molto elevata e a causa di questo motivo molti manager pensano che l’advertising PPC sia inutile. Non bisogna essere geni in matematica per capire che un solo annuncio non basta a coprire tutti i costi e a guadagnarci.

Il problema di questo tipo di calcolo è che presuppone che si venda un solo prodotto e che un cliente acquisti da voi solo una volta. I dirigenti delle piccole imprese devono pertanto valutare quanto un solo annuncio può incentivare l’utente a tornare e ad acquistare altri prodotti, anche nel corso del tempo. In questo caso, l’advertising PPC potrebbe essere parecchio utile e remunerativo nel lungo termine.

=> Scopri gli altri servizi Google per il business