Come controllare attivamente la reputazione online

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco alcuni strumenti utili al manager per controllare la reputazione online dell'azienda: cosa dice la gente sul vostro business?

Cosa dicono i consumatori riguardo il vostro business online? Esistono degli strumenti per controllare attivamente la reputazione online della propria azienda, che il manager può sfruttare per avere un chiaro quadro della situazione. Ecco quali.

=> Leggi il CEO e la reputazione social

Google Alert. Gli avvisi di Google Alert sono email che vengono inviate al manager quando Google trova nuovi risultati per i termini di ricerca correlati a quel business, ad esempio pagine web, articoli di giornale o blog. Tramite tale servizio è possibile monitorare tutti i propri contenuti del Web. Ad esempio, gli utenti utilizzano Google Alert per scoprire che cosa si dice sulla loro società o i loro prodotti, monitorare gli sviluppi di una notizia, tenersi aggiornati su un determinato settore o sulla concorrenza, ricevere le ultime notizie e scoprire che cosa si dice su di loro.

Se Google Alert registra il database di Google, Social Oomph permette di monitorare i propri tweet. I suggerimenti per le parole chiave sono gli stessi che per Google Alert ma il vantaggio di questo servizio risiede nella possibilità di monitorare la situazione in tempo reale.

C’è poi LinkedIn Signal, uno strumento attualmente in fase di sviluppo da parte del team LinkedIn insieme a quello di Twitter. È particolarmente utile per il lancio di un nuovo prodotto o per gli sforzi di branding, dato che permette di vedere se i professionisti di LinkedIn ne sarebbero eventualmente interessati.

=> Scopri se è possibile esportare la propria reputazione aziendale