Gli strumenti di Google per gli imprenditori

di Floriana Giambarresi

scritto il

Creare un business online è semplice grazie agli strumenti che Google mette a disposizione per le piccole imprese: ecco una guida.

Avviare un business online richiede investimenti in hardware, software e servizi, ma Google offre numerosissimi strumenti e applicazioni dedicate ai dirigenti di piccole aziende, tutte a basso costo o del tutto gratuite. Ecco di seguito una breve guida sulla gamma.

=> Leggi come automatizzare vari servizi

Google Analytics offre ad esempio una varietà di metodi per analizzare il traffico web, semplicemente aggiungendo un po’ di codice HTML al proprio sito. Vi è poi la Application Gallery che comprende applicazioni sia gratuite che a pagamento, che consentono di ampliare i dati di Analytics, come ad esempio plugin per WordPress (utile a chi ha un blog), oppure MailerLite, un servizio semplificato di email marketing.

Pubblicizzare il proprio business attraverso Google Places è pratico e non importa se il proprio target di mercato è locale o internazionale. Places è uno strumento gratuito e permette di sponsorizzare la propria pagina aziendale, inserendo informazioni come indirizzo, contatti, orario di lavoro, offerte di prodotti e servizi e via dicendo. Quando il potenziale cliente utilizzerà Google Maps, Places andrà a visualizzare i primi sette risultati nella zona, mostrando anche (tramite opzione) una visione a 360 gradi degli interni del negozio, ufficio o ristorante.

Google Hangouts è una ottima alternativa a Skype e permette videochiamate e videoconferenze utilizzando una connessione a Internet – anche su mobile – e un microfono. I costi delle chiamate internazionali sono molto bassi mentre i messaggi di testo sono gratuiti. È anche possibile registrare le videochiamate.

Google Drive è una piattaforma di cloud storage che offre ben 5 GB di spazio gratuito per memorizzare online i dati: si integra con gli altri servizi di Google come Gmail e dà la possibilità di memorizzare moltissimi tipi di file diversi, a cui sarà possibile anche accedere offline.

=> Scopri quanto costa la pubblicità su Google