È il momento di ripensare l’ufficio

di Floriana Giambarresi

scritto il

È il momento di ripensare l'ufficio: vediamo perché e come farlo con alcune delle idee più utilizzate oggi.

Se l’azienda che gestite ha già qualche anno di vita, il vostro ufficio, così come l’equipaggiamento, è probabilmente obsoleto. Probabilmente è giunto il momento di ripensare e riprogettare l’ufficio, vediamo perché e come.

=> Leggi le idee per organizzare l’ufficio

Nell’era di Internet siamo guidati non dalla struttura, ma dalla flessibilità: qualche azienda ha ad esempio scelto di usare un servizio di prenotazione web-based quando ha bisogno di una sala conferenze per le riunioni con clienti o investitori o partner, pagando dunque per quello spazio esclusivamente solo quando ce n’è bisogno.

Ci sono poi dirigenti che hanno molto personale in azienda e che stanno scegliendo sempre più l’opzione ufficio open-space, ovvero uno spazio aperto e condiviso che possa stimolare la collaborazione con i colleghi. In tal senso potrebbe esser utilissimo creare anche uno spazio verde, dove i dipendenti possano svolgere delle attività outdoor, che danno loro un più ampio respiro e relax.

Altre sedi sono progettate con flessibilità, consentendo ai dipendenti di muoversi, ma abbattere le barriere non soddisfa tutti: alcuni dirigenti pensano che l’ufficio aperto possa ostacolare la produttività e che possa portare a un calo di attenzione e creatività, nonché a un aumento dei livelli di stress, tutto ciò a causa della mancanza della privacy. L’ideale sarebbe creare un ambiente ibrido che possa accontentare tutti.

=> Scopri perché l’ufficio open space può aumentare lo stress

I Video di PMI