Uomo vs robot: 1 a 0

di Chiara Basciano

scritto il

Gestire i social media in maniera automatica non si rivela il metodo migliore

Le catastrofiche predizioni per cui l’essere umano sarà sostituito dai robot in ogni tipo di funzione lasciano il tempo che trovano, lo dimostra un recente esperimento che tende a rassicurare i più impressionabili.

=> Vai ai segreti dei social media

La National Public Radio statunitense infatti ha sostituito per una settimana intera la gestione automatica dei social media con un essere in carne ed ossa ed ha potuto constatare l’aumento di traffico del 45%. Nel dettaglio i tweet non sono stati inviati in automatico e, come conseguenza immediata, il gradimento è salito, facendo guadagnare al sito 5,010 followers, circa il 14% in più rispetto alla settimana precedente.

=> Scopri le tendenze dei social media

Il dato incuriosisce e fa pensare tanto che Nieman Journalism Lab si è chiesto quale sia il comportamento generale delle più famose testate giornalistiche americane. È uscito fuori che quasi tutte utilizzano la pubblicazione manuale, che garantisce una spontaneità maggiore, che non può mai essere riprodotta e, di conseguenza, un’interazione maggiore.

=> Leggi gli errori più comuni nel social network

Considerando quanto sia importante la gestione dei social media oggi nessuna testata di grandi proporzioni se la sente di lasciare tutto nelle mani di una macchina. Lo spiega con parole semplici ma chiare Micah Grimes di ABC News «Crediamo che non sia possibile sostituire l’intuizione, la capacità di analisi e la sincronizzazione dei nostri redattori, cronisti e produttori».

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari