Boom e-commerce

di Chiara Basciano

scritto il

Diminuisce la sfiducia degli italiani nei confronti degli acquisti on line, complici i mobile

Grazie al boom dei dispositivi mobile anche in Italia gli acquisti on line stanno diventando una realtà.

=> Vai all’e-commerce manager

Paese storicamente restio a fidarsi degli scambi di denaro virtuali il nostro sta pian piano raggiungendo la media europea. Gli evidenti vantaggi derivanti dal poter fare acquisti in qualsiasi momento e in maniera sempre più sicura fanno temere sempre meno le possibili e sempre in agguato truffe.

Dall’inizio dell’anno ad oggi è stato registrato un incremento del 17%, per un fatturato stimato intorno ai 13,2 miliardi di euro, mentre la penetrazione dell’e-commerce sul totale del mercato è passata dal 3% al 3,6%, che se non colpisce come dato in generale diventa invece importante tenendo conto del momento storico.

Ma perché un sito appaia fidato e alletti il cliente bisogna tener conto di qualche piccolo consiglio. A stilare una lista è Marco Narcisi, titolare dell’online store gfnarcisi.it. Prima di tutto consiglia di curare la sicurezza in ogni dettaglio, rispettando la privacy e garantendo la trasparenza delle operazioni.

=> Scopri i timori degli italiani

Inoltre si deve fare molta attenzione alla descrizione dei prodotti, fornendo foto nitide e dettagliate, non lesinando sulle descrizioni. Garantire un’assistenza al cliente per molti giorni a settimana e con orari lunghi, in modo da far sentire il cliente ancora più sicuro e seguito per ogni eventuale problema. Creare il servizio di tracciabilità dell’ordine e costruire un sito facile da usare, intuitivo ma anche gradevole, perchè “anche l’occhio vuole la sua parte”.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari