Dieci passi per la business continuity

di Chiara Basciano

scritto il

I consigli di Verizon per garantire la continuità operativa in ogni circostanza

L’importanza di un servizio sempre attivo è fondamentale per un’azienda che funzioni e che garantisca un rapporto sempre efficace col cliente. È per questo che Verizon ha stilato una lista di dieci suggerimenti utili a garantirla. Si tratta di consigli semplici ma efficaci.

Prima di tutto è importante avere a disposizione un piano funzionante in caso di problemi. Cercare di correre ai ripari attuando un piano all’ultimo momento non può funzionare, si rischia di fallire completamente. Secondo: bisogna valutare i rischi, individuando reti e modelli di business utili ad identificare problematiche e rischi eventuali.

=> Vai ai consigli per la business continuity

Terzo punto è essere affiancati da validi business partner aventi risorse utili per intervenire in ogni momento. Quarto suggerimento è conoscere ogni dettaglio della propria azienda, in modo da conoscere le parti più vulnerabili, in modo da controllarle per prime in caso di disastri. Quinto elemento è avere una struttura flessibile e una rete affidabile, che risponda a requisiti di alto livello.

Inoltre si conosce l’importanza dei servizi cloud, mai come nel caso di problemi essi diventano fondamentali, salvaguardando le informazioni più importanti. Il settimo punto evidenzia l’importanza del telelavoro, utile a mantenere produttivi i dipendenti anche in caso di inattività. E anche l’ottavo punto riguarda i dipendenti, infatti è necessario che siano formati in modo da rispondere in maniera veloce ed efficace in ogni circostanza, anche quando ci si trova in viaggio. Una buona comunicazione passa anche attraverso i social media, importanti per mantenere un contatto costante coi clienti quando altri tipi di comunicazione vengono a mancare. Infine, ultimo consiglio ma più importante è quello di rivedere sempre il piano di disaster recovery, aggiornandolo di continuo e rivedendo i punti critici.