Durata dell’impresa: come raggiungere gli obiettivi

di Floriana Giambarresi

scritto il

Garantire alla propria impresa una durata superiore ai cinque anni non è semplice, oggi: ecco cosa ci vuole.

Secondo diverse statistiche solo una nuova impresa su dieci ha una durata maggiore ai cinque anni. Ogni imprenditore sa che le possibilità di fallire con una startup sono tantissime, anche se si lavora con la massima determinazione e duramente. A volte semplicemente non bastano, ma ci sono delle chiavi in particolare per riuscirci con più facilità.

=> Scopri come trovare reali opportunità di business

Tra i metodi per riuscire in una buona durata dell’impresa vi è quello di porre un focus sulla costruzione solida delle infrastrutture, il modo che le fondamenta siano forti. Ci saranno sempre dei brutti periodi e tanti piccoli (o grandi) fallimenti, l’importante è avere una grande forza di volontà per andare avanti quando le cose vanno male. Persistenza, dunque.

Quando si cerca di costruire un nome e un marchio, è fondamentale cercare di spiccare e trasformare i clienti in fan: pensate ad esempio a quello che è riuscita a fare Apple col proprio brand, valutato proprio di recente il brand più prezioso al mondo.

Cercate di pianificare creando un piano flessibile su ciò che l’azienda farà (e dove arriverà) tra sei mesi, un anno, cinque anni e anche dieci anni. Chiaramente il piano sarà modificato nel corso del tempo, anche in modo significativo, ma l’importante è non scendere al di sotto degli obiettivi fissati. Non sarà facile, ma con la giusta persistenza e la giusta pianificazione si potrà arrivare facilmente a gestire un’impresa dalla durata maggiore ai cinque anni.

=> Leggi come prevenire il fallimento aziendale