Il luogo di lavoro ideale

di Chiara Basciano

scritto il

Come cambiano le necessità di chi lavora, tra flessibilità e servizi di segreteria

Si sente tanto parlare di smart working, ma, in concreto, cosa si aspettano dirigenti e dipendenti dai posti di lavoro? Quali sono i requisiti minimi e i sogni dei lavoratori?

=> Vai all’ambiente di lavoro perfetto

Dalla ricerca fatta da Regus esce fuori un ritratto ben definito in cui la priorità e la flessibilità e quindi la possibilità di lavorare in qualunque posto senza la necessità di recarsi in ufficio. Per questo una connessione veloce e affidabile rappresenta uno dei requisiti fondamentali per lavorare in tutta tranquillità. Nel dettaglio l’82% della media globale considera questo fattore importante, e la percentuale sale ancora per quanto riguarda l’Italia, arrivando al 83,1%.

=> Scopri come migliorare la flessibilità

Altro fattore molto sentito – dal 67% della media globale e 65,1% per l’Italia – è la sicurezza, intesa sia per quanto riguarda gli effetti personali, sia per i dispositivi utilizzati, elemento che va di pari passo con un ambiente gradevole e in cui ci si sente protetti e a proprio agio, fattore capace di incidere moltissimo sulla psicologia del lavoratore.

=> Leggi come trasformare l’ufficio

Per il 55% della media globale e il 48,6% di quella italiana i servizi di segreteria possono incidere moltissimo sul lavoro, più sono efficienti più diventa facile svolgere il proprio lavoro. Interessante i dati riguardanti il trasporto, se infatti negli Stati Uniti è più importante avere a disposizione un posto auto in tutta Europa è più desiderato un miglioramento dei mezzi di trasporto, sia per la tendenza ecologica sia per l’oggettiva difficoltà a muoversi in automobile. Di minore importanza la locazione dell’ufficio, anche se la vicinanza ai servizi – dalla ristorazione alle scuole – ha il suo peso.