Rituali che aiutano sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Dalla ?pausa? che segue la pausa pranzo alla ?to do list? originale: rituali che rendono più produttivi.

Ottimizzare il tempo dedicato all’attività lavorativa, limitando i ritardi e potenziando la produttività, è un obiettivo quotidiano che non sempre è facile ottenere, complici stress, stanchezza, imprevisti.

=> Meno stress con gli animali da compagnia in ufficio 

Impostare alcuni rituali giornalieri aiuta non solo a sentirsi più produttivi ma anche a recuperare quanto lasciato in sospeso in precedenza.

Se pochi minuti quotidiani da dedicare all’esercizio fisico, da svolgere al mattino, aiutano a iniziare la giornata con energia, un’ottima strategia per sentirsi ottimisti è scegliere tre traguardi da raggiungere nel corso della giornata, tre conquiste che saranno sufficienti a rendere produttiva la giornata.

Per ricaricarsi a metà giornata e fare il punto sui prossimi compiti ai quali dedicarsi è importante prendersi 15 minuti di pausa dopo pranzo, un lasso di tempo utile per meditare su quando è stato portato avanti nel corso della mattinata da trascorrere possibilmente lontano dal proprio computer.

=> Raddoppiare la produttività in una sola giornata

Un altro rituale efficace sul lavoro è incentrato sulle classiche “to do list“, elenchi di impegni da gestire che tuttavia perdono efficacia se non sono strutturate secondo un criterio fondamentale: un progetto dovrebbe essere suddiviso in più fasi attribuendo a ciascuna un periodo di tempo per essere completata (aggiungendo circa il 30% in più di quanto stimato per essere sicuri di non ritardare le consegne).