Alla ricerca della promozione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Non sempre volere una promozione basta per ottenerla realmente, ecco allora i passi da fare per arrivare al proprio obiettivo.

La promozione per un lavoratore è un traguardo importantissimo, ma ottenerla non è facile e spesso anche con tutte le strategie messe in atto non si riesce ad arrivare all’obbiettivo. 

=> Cosa fare per ottenere una promozione l’anno prossimo

Spesso la prima versione che si mette in atto è cercare di mostrare di essere dei super lavoratori, con arrivo in ufficio alle 7.30 e uscita alle 21.00, oppure continuare a mostrare una predisposizione o una super qualità ad esempio verso la tecnologica, per dimostrare il salto di qualità che potrebbe fare l’azienda. L’azienda spesso non cade in queste trappole, ma ricerca in un dipendente capacità di leadership di successo, ma non solo, serve ancheproduttivitàinnovazione, passione, motivazione e sopratutto l’azienda deve percepire una voglia continua di miglioramento.

=> Mancata promozione al lavoro? Ecco cosa fare

Ovviamente non si tratta soltanto di un giorno, ma di un percorso più lungo e complesso, che richiede ovviamente del tempo per dimostrare la veridicità delle proprie qualità. Si parla quindi di qualità non di strategie o invenzioni, ovviamente può essere utile mettere in luce tale qualità, ma di base deve comunque esistere realmente. 

=> Come capire se un dipendente merita una promozione 

Per dimostrare di essere la persona giusta per la promozione, si deve dimostrare di essere una risorsa per il team e per l’azienda. Se i tuoi colleghi verranno da te per ricevere aiuto e risposte, starai dimostrando il potenziale della tua leadership. Un leader ha la capacità di creare anche positività ed una energia contagiosa per il solo fatto di esserci. Così facendo si avranno tutte le possibilità per ottenere la promozione tanto cercata.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso