Sicurezza digitale e BYOD

di Chiara Basciano

scritto il

Come gestire la sicurezza digitale senza ostacolare il lavoro dei dipendenti.

Avere un modo di lavorare personalizzato che tenga conto delle proprie esigenze e sfrutti la tecnologia considerata più adatta è un dato positivo, ma ciò sesso rende le situazione di difficile gestione da parte dell’azienda.

=> Vai agli endpoint per la sicurezza

Infatti se il Bring Your Own Device permette al dipendente di gestire liberamente il proprio lavoro il controllo della sicurezza diventa un problema spinoso. Sono i lavoratori stessi a chiedere un controllo da parte dell’azienda ma complicano le cose utilizzando software diversi e mezzi tecnologici di vario tipo, come evidenziato da Forrester Research. Le aziende devono trovare il modo di proteggere i propri dati sensibili senza possedere e controllare direttamente smartphone e tablet utilizzati per accedervi, ciò è possibile puntando su tecnologie capaci di controllare il flusso dei dati in ogni sua “tratta”: tra un device mobile e l’altro e tra questi e le risorse aziendali di back end o il mondo esterno.

=> Leggi formazione e sicurezza

La sicurezza dovrebbe essere di alto livello, non limitandosi alle funzioni base ma arrivando a opzioni come il filtraggio dell Url, le potenzialità dei sistemi di sicurezza infatti sono moltissime.  Anche un approccio multilivello può fare la differenza, sviluppando una tecnologia pensata per il controllo del livello applicativo, una per quello del sistema operativo e una per la rete.

=> Scopri la sicurezza digitale

Infine si può utilizzare l’autenticazione biometrica, facendo leva sulla popolarità che ha ottenuto grazie alla diffusione nel mondo consumer. Forrester suggerisce di sfruttare questa tendenza inserendo questo tipo di tecnologie anche nell’ambito lavorativo.