Neo licenziati

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il licenziamento che coninvolge i manager, ecco in che modo ricominciare.

Un manager neo licenziamento può cadere in depressione rischiando di rovinare anche il proprio futuro.

Trasformare il fallimento in risorsa

Le dinamiche di un licenziamento possono essere varie, in ogni caso significa comunque perdere un lavoro, per questo è importante capire le motivazione ma cercare comunque di guardare e andare avanti lasciandosi alle spalle tutti i problemi. Non è facile lasciare un lavoro e riprendere la propria vita in mano, ma spesso proprio nelle difficoltà si ritrova la strada, si migliora e si cresce personalmente e professionalmente. Quando ci si ritrova a dover superare un licenziamento è importante basere il nuovo percorso su quattro punti nonché, andare avanti, dividere il lavoro dalla propria persona, godersi la vita e focalizzarsi sugli obiettivi. Per quanto il processo può sembrare complesso la strada più giusta è trovare un nuovo equilibrio, questo sta a significare che bisogna trovare la giusta proporzione tra essere immersi nel lavoro e godersi la propria vita privata. Proprio nel momento in cui si è perso qualcosa, si ha la possibilità di ricominciare al meglio, con più forza e secondo le proprie esigenze.

La giornata del manager

Il lavoro è importante ma bisogna lasciare spazio alla propria vita privata, questo cambiamento può essere fatto sempre, ma il licenziamento può aiutare a capire cosa e quanto si è messo da parte, si è perso e non si è fatto per colpa del lavoro. Allo stesso tempo bisogna focalizzare gli obiettivi che si vogliono raggiungere, quale strada si vuole percorrere e in che direzione andare, le domande da porsi sono ad esempio che lavoro cercare? non sempre si deve proseguire la stessa strada spesso il licenziamento è il momento giusto per reinventarsi fermarsi e capire da dove ricominciare. In poche parole il licenziamento per un manager, se pur difficile, deve essere il trampolino di lancio per una vita migliore, personale e professionale.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!