Bevande zuccherate: è stop allo stress

di Fabrizia Ventura

scritto il

Le ricerche di due università australiane riabilitano il glucosio per combattere ira e superare le tensioni lavorative

Stop alle bibite senza zucchero in ufficio: una ricerca dell’University of South Wales e dell’Università del Queensland (Australia) “riabilita” le bibite finora considerate nocive perchè ipercaloriche.

Gli studiosi hanno selezionato alcuni volontari, mettendoli alla prova in due situazioni di stress simulato. Dinanzi a un bicchiere di limonata ricca di glucosio e tra un sorso e l’altro hanno messo loro di fronte a un colloquio con il capoufficio o li hanno fatto immaginare di tornare a casa dopo un’estenuante giornata lavorativa.

Ne è emerso che le prestazioni lavorative erano migliori di altri che non hanno bevuto bibite zuccherate, e gli scatti d’ira sono stati quasi inesistenti.

Il segreto sta tutto nel glucosio, un carboidrato essenziale per rendere energici gli uomini. Dopo questa scoperta i nutrizionisti di tutto il mondo dovranno sicuramente fare i conti con pazienti che, seppur attenti alla linea, consumeranno bevande zuccherate per superare momenti di tensione e di forte stress. Bere per credere, da oggi lo stress si cura così.