Viaggi di lavoro e hotel: i potenziali problemi

di Floriana Giambarresi

scritto il

Quando si viaggia per lavoro e si scelgono gli alberghi d'affari, ci si potrebbe trovare di fronte a possibile problemi: ecco quali.

Quando il dirigente viaggia spesso per lavoro, ha la necessità di trovare un albergo ideale per il business che sia pieno di comfort, così da riposarsi adeguatamente senza stress ed essere più produttivo possibile il giorno dopo. Ma non di rado ci si trova di fronte a dei problemi che vanno a causare lamentele alla dirigenza dell’hotel stesso.

=> Scopri gli hotel preferiti dai business traveller

Ad esempio, chi viaggia per affari ha assolutamente bisogno di un bagno in camera, dove sia presente una doccia e/o una vasca da bagno. Richiesta in questo caso una pulizia accurata e un aspetto gradevole.

La scomparsa della radiosveglia: alcuni hotel d’affari hanno oggi adottato una nuova generazioni di orologi che svegliano tramite la radio, e ciò potrebbe infastidire il manager che non è abituato a svegliarsi in tal modo. Inoltre, le lamentele dei dirigenti spesso riguardano la carenza nella stanza di prese per ricaricare i dispositivi elettronici: chi viaggia per lavoro ha bisogno di una batteria del notebook, dello smartphone, del tablet sempre carica e ritrovarsi impossibilitati a ricaricare tutto durante la notte, potrebbe causare stress.

L’assenza di quotidiani locali sulla scrivania della camera d’albergo e l’alto prezzo della colazione servita agli uomini di business potrebbero poi infastidire parecchio, così come la possibilità di connettersi a Internet ma a pagamento, oggi una soluzione adottata purtroppo da numerosissimi hotel. Il Wi-Fi deve inoltre essere accessibile dalla camera, e non solo dalla hall.

=> Leggi perché il Wi-Fi è indispensabile per i business traveller

I Video di PMI