Recruiting: il colloquio di lavoro in una domanda

di Teresa Barone

scritto il

Scegliere il candidato migliore? Ecco l?unica domanda che rivela potenzialità e punti deboli nel colloquio di lavoro.

Qual è il modo migliore per scoprire se un candidato è la risorsa giusta per l’azienda? Come scegliere tra più potenziali nuovi assunti che sembrano ugualmente validi? La strategia giusta per rendere efficace un colloquio di lavoro si cela dietro un’unica domanda.

=> Scopri l’efficacia della strategia del silenzio nel colloquio di lavoro

Secondo alcuni esperti nella selezione del personale, infatti, esiste solo una domanda in grado di rivelare le vere potenzialità di un candidato, così come i punti deboli. Fondamentale, infatti, è porre il candidato di fronte a una reale sfida dell’azienda, domandandogli in che modo risolverebbe un problema che realmente rappresenta un ostacolo per la società.

=> Scopri tutti i consigli per la selezione del personale

Come acquisire nuovi clienti nell’arco di un paio di mesi, ad esempio, oppure come trovare nuovi fondi per avviare un progetto importante. Dalla risposta del candidato è possibile valutare se è dotato di entusiasmo oppure se, al contrario, si lascia subito sopraffare dalle difficoltà.

=> Scopri l’identikit del pessimo candidato

Tale domanda, inoltre, aiuta anche a focalizzare l’attenzione sulle qualità collaborative del nuovo talento, che potrebbe rispondere al quesito mostrando uno scarso spirito collaborativo e una propensione al lavoro di gruppo del tutto carente.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!