Come trattare con un cliente insoddisfatto

di Floriana Giambarresi

scritto il

Come trattare con i clienti insoddisfatti? Ecco una breve guida per il manager su come fargli cambiare idea.

Cosa fare quando un cliente è insoddisfatto dei servizi o dei prodotti scelti? Come può un manager capovolgere la situazione? Ecco una breve guida a riguardo.

=> Scopri come trattare coi clienti esigenti

Guardare a lungo termine: per quanto può esser deludente lasciare andare via un cliente, c’è un intero business a cui pensare. Se però quel cliente è fondamentale, o potrebbe potenzialmente esserlo in futuro, o magari era interessato a spendere una ingente quantità di denaro nei prodotti o servizi dell’azienda, allora cercate di trattenerlo.

Mai abbandonare un cliente anche se non si vede alcun futuro per una collaborazione con lo stesso. Dare insomma a quella persona la decisione di scegliere se affidarsi all’azienda o meno. Essere sempre gentili e professionali è inoltre indispensabile: la cosa peggiore che un manager può fare è infatti quella di rendere un cliente infelice trattandolo con poca serietà.

Non incolpare i dipendenti dell’insuccesso con quel cliente, anche se alcuni errori sono stati fatti da loro. Più che altro non bisogna farlo davanti al cliente, ma in caso riprenderli dopo, a parte.

=> Scopri come massimizzare la soddisfazione del cliente