Come gestire le situazioni difficili e imbarazzanti

di Floriana Giambarresi

scritto il

In azienda si possono presentare situazioni difficili e imbarazzanti tra i dipendenti: ecco una guida per gestirle senza difficoltà.

In azienda si possono presentare situazioni difficili e imbarazzanti tra i dipendenti, ma come dirigente è necessario saper trattare con loro e gestirle. Ecco una breve guida su come riuscirci senza troppe difficoltà, soprattutto quando si lavora in una grande impresa.

=> Scopri come affrontare i problemi gestionali

Problemi di igiene? Un dipendente è mal vestito, spettinato o ancora peggio non emana un buon odore? Gestire una problematica del genere non è facile poiché si va a toccare direttamente una questione personale. Bisogna pertanto avere tatto e indicare al dipendente i fatti, cercando di offrigli una soluzione costruttiva e facile da implementare. L’importante è farlo in privato.

Qualcuno non rispetta la vostra autorità? Il datore di lavoro deve essere proattivo nello stroncare un problema prima che diventi un problema. Affrontare quel dipendente con rispetto spiegandogli quali sono i ruoli e le sue competenze.

Troppi pettegolezzi? In un ambiente aperto, l’interazione tra i colleghi può arrivare oltre il consentito: quando qualcuno inizia a sentirsi troppo a suo agio e ha uno spirito pettegolo, si possono creare situazioni di imbarazzo verso anche dipendenti più timidi. È bene stroncare queste attività sul nascere, affrontando direttamente il diretto interessato nel tentativo di mantenere il posto di lavoro più serio, neutro e produttivo.

=> Scopri come risolvere un problema complesso