Amazon e la strategia per motivare i dipendenti

di Floriana Giambarresi

scritto il

Il CEO di Amazon ha attuato una particolare iniziativa volta a motivare e a trattenere i suoi dipendenti: gli offre 5 mila dollari per licenziarsi.

Il numero uno di Amazon Jeff Bezos ha illustrato agli azionisti un nuovo metodo da egli adottato quest’anno per motivare i dipendenti: offre a ogni impiegato una busta contenente fino a 5 mila dollari per licenziarsi. Il CEO spiega che è utile affinché restino in azienda solo quei dipendenti più contenti del loro lavoro, proprio coloro i quali poi rendono di più.

Spiega Jeff Bezos che:

Il programma si chiama “Paga per lasciare il lavoro“. È stato inventato da quelli di Zappos, e se ne sono occupati i centri di Amazon. “Paga per lasciare il lavoro” è alquanto semplice. Una volta all’anno, ci offriamo di dare dei soldi ai nostri dipendenti per farli dimettere. Il primo anno l’offerta è di 2 mila dollari. La cifra aumenta di mille dollari ogni anno fino a raggiungere i 5 mila dollari. L’offerta è accompagnata dalla frase: “Per favore, non accettare questa offerta”.

Noi speriamo che non accettino, vogliamo che restino. E quindi perché la facciamo? L’obiettivo è incoraggiare i dipendenti a prendersi un momento per pensare a ciò che vogliono davvero fare. Nel lungo periodo, un impiegato che resta in un posto di lavoro dove non vuole stare fa un danno a se stesso e all’azienda.

L’iniziativa è davvero particolare: Amazon non vuole che i dipendenti se ne vadano, ma offre loro dei soldi per fare in modo che rimanga solo chi è soddisfatto. Del resto, chi è contento difficilmente offrirà una buonuscita del genere per lasciare una società in cui si trova molto bene.

=> Leggi perché Jeff Bezos è uno dei CEO migliori in assoluto

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari