Arredamento Feng Shui per l’ufficio perfetto

di Floriana Giambarresi

scritto il

Il manager potrebbe prendere in considerazione l'uso del Feng Shui per un'azienda più produttiva e prospera: ecco una guida.

Manager e dirigenti: desiderate che la vostra azienda sia più prospera? Vorreste un ambiente di lavoro più armonioso che sia più motivante per voi e per i vostri dipendenti? Vorreste pensare più efficacemente ed essere più produttivi? Allora potreste considerare un arredamento Feng Shui, l’antica arte cinese del collocamento, per l’ufficio perfetto.

=> Scopri come sarà l’ufficio del futuro

Fend Shui (pronunciato fung shway) è l’arte cinese che afferma che sistemare gli oggetti in un determinato modo porta effetti positivi o sfavorevoli: il collocamento è basato sul flusso di energia chiamato “chi” e sui modelli yin e yang. Traducendolo letteralmente vuol dire “vento e acqua” ed è attraverso il vento e l’acqua che il “chi” scorre attraverso natura e universo. Il “chi” non deve essere dunque ostacolato ma bilanciato cosicché le cose negative possano essere allontanate e compensate con cose positive.

Come applicare il Feng Shui in azienda? Secondo questa arte cinese, le performance lavorative e la salute dell’azienda possono essere aumentate stabilendo un certo ordine degli oggetti sulla scrivania. Il “chi” produttivo non può infatti scorrere se la scrivania è piena di oggetti e quindi ciò può bloccare la mente.

Si dovrebbe dunque ripulire la scrivania e sgomberare le aree vicine a essa. Mettere solo quegli elementi che vengono utilizzati ogni giorno e per quanto riguarda i documenti cartacei si dovrebbero tenere solo quelli indispensabili, meglio se relativi a un solo progetto. Altri articoli e documenti dovrebbero essere collocati altrove, come ad esempio armadietti, cassetti e contenitori.

=> Leggi dello yoga in ufficio per il benessere aziendale

Nel lato orientale della scrivania si potrebbe piazzare ad esempio una pianta o una foto di famiglia in una cornice di legno, questo perché il colore verde e il legno indicano una crescita e una buona salute. La posizione ideale della scrivania è quella in cui si può aver attorno il maggior spazio libero possibile, e le spalle di chi lavora dovrebbero essere rivolte verso il muro più vicino. Dalla scrivania si dovrebbe anche poter vedere una finestra e una porta con facilità.

Bene le piante e i fiori nella stanza poiché portano molti elementi positivi nel mondo del lavoro, a parte la loro bellezza estetica: migliorano ad esempio la qualità dell’aria, ci avvicinano al mondo naturale esterno e il colore verde appunto, come anticipato prima, favorisce la crescita personale e aziendale. Piante e fiori devono essere sane e fiorenti.

Infine l’acqua, il simbolo più potente per quanto riguarda il denaro nel feng shui. L’acqua deve essere pulita e in ufficio si potrebbe scegliere ad esempio un piccolo acquario – considerate pesci di colore rosso, colore che attrae in denaro secondo quest’arte cinese – oppure un piccolo manufatto che raffigura l’acqua o una piccola fontana progettata per una scrivania o per un piccolo tavolo.

=> Leggi i consigli per non irrigidirsi davanti al PC

I Video di PMI