Attirare i talenti? Ci vuole trasparenza

di Floriana Giambarresi

scritto il

Per attirare e trattenere i talenti ci vuole una certa trasparenza: ecco una guida per manager e responsabili HR.

Lo sapevate che 3 dipendenti su 5 dicono che il lavoro che hanno accettato differisce dalle aspettative espresse dal manager durante l’intervista? Per attirare e trattenere i veri talenti è indispensabile una cosa nello specifico, chiamata trasparenza: in questo modo i candidati avranno subito un quadro chiaro della situazione lavorativa e potranno accettare il lavoro senza esserne delusi dopo.

=> Scopri come attrarre nuovi talenti con varie strategie

Qualsiasi professionista delle risorse umane dovrebbe innanzitutto non aver paura dei social media: le persone oggi sono connesse online ogni giorno della settimana, e vanno alla ricerca di informazioni sui lavori direttamente attraverso i social media. I datori di lavoro dovrebbero dunque vedere la trasparenza online come un’opportunità per attirare le persone di maggior talento, e non averne paura.

Attenzione a non confondere il buono col cattivo. Come ad esempio nessun prodotto recensito su Amazon è privo di critiche, lo stesso vale per le aziende e il manager deve saperlo. Bisogna dunque cercare di far spiccare online i motivi migliori perché qualcuno dovrebbe voler lavorare nella vostra impresa, elencando tuttavia quegli ambiti da migliorare.

Cercate infine di risolvere i problemi. I responsabili delle risorse umane dovrebbero sviluppare una ottima capacità comunicativa e affrontare coi candidati delle questioni specifiche riguardanti anche i possibili problemi in azienda. Molti dipendenti dicono che le prospettive fornitegli dal datore di lavoro al momento dell’intervista non si sono poi rivelate veritiere.

=> Scopri cosa chiedono i talenti alle aziende

I Video di PMI