Assunzioni: perché basarsi su un CV è un errore

di Floriana Giambarresi

scritto il

Perché durante le assunzioni basarsi unicamente su un curriculum vitae è un grande errore da evitare? Consigli per il responsabile.

In fase di assunzione è sconsigliabile basarsi solo sul curriculum vitae per valutare il candidato: ci sono diverse motivazioni dietro ciò, eccole esplicate qui di seguito.

=> Scopri cosa considerare prima di fare un’assunzione

Anche nel CV più completo mancheranno sempre una serie di informazioni fondamentali sul candidato, quali ad esempio la capacità di adattarsi a una determinata cultura aziendale, i propri obiettivi e valori a lungo termine… dettagli che potrebbero causare un po’ di attrito con i dipendenti già esistenti e anche con gli altri nuovi assunti.

Un curriculum non dice inoltre mai nulla su chi è quella persona al di là dell’ambito lavorativo e su come si comporta. Non offre informazioni circa l’effettiva disponibilità a lavorare in un team, l’abilità di pensare in maniera critica e la sua cultura.

Ci vuole dunque pazienza nelle assunzioni e il responsabile dovrebbe assicurarsi di condurre una buona intervista che comprenda principalmente tutte le domande chiave per la corretta valutazione del candidato. Soffermarsi al solo curriculum vitae è infatti errato e potrebbe portare a diverse conseguenze negative dopo l’assunzione.

=> Leggi quali domande porre ai candidati

I Video di PMI