Le regole del galateo a tavola per il manager

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco cosa suggerisce il galateo sul modo migliore di comportarsi a tavola: una guida per un manager sempre perfetto ed elegante.

Esistono delle specifiche regole del galateo che suggeriscono a manager e dirigenti qual è il comportamento migliore da tenere a tavola, soprattutto durante un pranzo o una cena di lavoro. Eccole esplicate qui di seguito.

=> Scopri la business etiquette dei pranzi di lavoro

A cena un dirigente dovrebbe indossare una giacca con cravatta, se non un abito, mentre per una donna manager è consigliabile un abito sobrio, elegante. Meglio le scarpe chiuse piuttosto che un paio di sandali.

Mai mettere chiavi o smartphone sulla tavola mentre si cena o mentre si sta aspettando la portata, poiché o scortese e distrae. Chi invita dovrebbe pagare l’intero conto e non lasciare che l’ospite lo saldi, soprattutto se si tratta di un pranzo o di una cena d’affari, dove chiaramente vi è un interesse. Inoltre, è meglio pagare il conto andando direttamente alla cassa, così da rendere il tutto meno visibile per l’ospite e da metterlo meno a disagio.

Non chiedete mai al cameriere il prezzo di un vino, non è elegante, al massimo è possibile fornire loro un’idea di quanto vorreste spendere indicando un vino nella medesima fascia di prezzo. Non scattate fotografie dei vostri piatti per condividerle sui social network, fareste una pessima figura.

Non assaggiate i piatti del vostro ospite soprattutto in un pranzo formale di business, e non mandate indietro il cibo non cucinato correttamente. Insomma se la carne non è ad esempio cotta perfettamente, avreste dovuto chiedere prima di portarvene una ben cotta. Infine, ordinate lo stesso numero di piatti dell’altra persona e non mettete le posate sul lato del piatto quando avrete finito di mangiare, ma soprattutto non discutete d’affari finché l’ospite avrà finito di mangiare.

=> Scopri perché il pranzo è un’ottima opportunità di networking

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari