Consigli per lavorare in un ufficio open space

di Floriana Giambarresi

scritto il

Lavorare in un ufficio open space ha molti pro, ma anche molti contro: ecco come lavorare bene e senza stress.

Lavorare in un ufficio open space ha molti pro, ma anche molti contro: dalle frequenti interruzioni al costante rumore e chiacchiericcio, queesti ambienti possono far ben oltre che promuovere la collaborazione tanto promessa, e anche causare più malattie come dimostrato da uno studio. Ecco di seguito alcuni consigli per restare in salute se si lavora in questo tipo di spazio.

=> Scopri perché gli uffici open space piacciono ai dipendenti

Mantenete le distanze dagli altri, specialmente quando qualcuno tossisce o startunisce perché i germi possono viaggiare abbastanza lontano da naso e bocca. Lavatevi spesso le mani, assicurandovi di usare il sapone e sfregarle per almeno 30 secondi prima di risciacquarle e asciugarle accuratamente, dato che batteri e virus prosperano in ambienti umini.

Disinfettate le superfici di lavoro e i dispositivi usati pulendoli delicatamente con un prodotto disinfettante, e seguite uno stile di vita sano, poiché lo stress, la cattiva alimentazione e la mancanza d’esercizio fisico possono indebolire il sistema immunitario ed esporvi a malattie. Frenate il rumore utilizzando delle apposite cuffiette.

Dato che lavorate in un ufficio open space, trovate del tempo per stare da soli, poiché la privacy sul lavoro può migliorare le prestazioni e la soddisfazione. I livelli di stress diminuiscono inoltre quando si cerca pace e tranquillità su base regolare.

=> Scopri se ne vale la pena o no di creare un ufficio open space