Motivazione: le parole che aiutano

di Teresa Barone

scritto il

Cosa dire per motivare un team e valorizzare ogni singolo collaboratore.

Alcune parole rappresentano un valore aggiunto nella comunicazione tra un manager e il suo team. Sono termini che, se utilizzati, possono fare la differenza nel favorire motivazione, fiducia, efficienza e produttività.

=> Motivare una squadra senza spendere un soldo

Quali sono? Usare il “noi” al posto della prima persona singolare è già un passo in avanti per sottolineare l’importanza del lavoro di squadra, esattamente come pronunciare “per favore” e “grazie” impedisce che i dipendenti si sentano sottovalutati e poco valorizzati.

E ancora, ci sono molti termini da usare regolarmente per sottolineare che il lavoro è stato svolto bene, per inviare feedback positivi necessari per motivare i collaboratori.

Chiedere “come posso aiutarvi?” rappresenta un quesito in grado di conseguire un duplice scopo: questa domanda consente di sottolineare la propria posizione di leadership ma, allo stesso tempo, permette di verificare se e in quale ambito i dipendenti hanno effettivamente bisogno di assistenza.

Anche domandare “cosa ne pensate?” aiuta a valorizzare l’autonomia dei collaboratori e a riconoscere l’importanza del loro parere e della loro esperienza.

=> Gli errori comuni nella gestione del team

Ultimo, ma non meno importante, un semplice “mi sbagliavo” deve essere pronunciato senza timori per acquisire credibilità e fiducia.