Colloquio di lavoro in cinque minuti

di Teresa Barone

scritto il

Quali sono gli errori imperdonabili compiuti durante il colloquio secondo i manager delle risorse umane.

Fare un’ottima impressione e sbaragliare la concorrenza mostrandosi capaci e sicuri di sé: questo è un obiettivo condiviso da tutti i candidati che si apprestano a essere esaminati durante il colloquio di lavoro, momento spesso caratterizzato da imbarazzo, impreparazione, linguaggio non verbale inadatto.

=> Leggi come valutare le soft skills

A svelare alcuni aspetti inediti del colloquio sono i manager delle risorse umane coinvolti in un’indagine promossa da CareerBuilder: circa la metà degli intervistati ha affermato di riuscire a esprimere un giudizio sul candidato entro i primi cinque minuti.

Per quanto riguarda i comportamenti insoliti segnalati, invece, la lista è ricca e curiosa: si spazia dal candidato che ha chiesto informazioni sul bar più vicino a quello che ha tenuto opportuno fare uno spuntino durante il colloquio, da quello che ha indossato gli occhiali da sole a quello che ha portato con sé alcuni suoi giochi d’infanzia.

=> Scopri come affrontare un colloquio

Secondo gli intervistati, infine, a decretare l’insuccesso del candidato sono spesso alcuni atteggiamenti ed errori imperdonabili, elencati qui di seguito:

1. mentire spudoratamente;

2. rispondere a una telefonata interrompendo la conversazione;

3. ostentare arroganza e presunzione;

3. indossare abiti inadatti e mostrare un look poco consono;

4. palesare poco senso di responsabilità.

Fonte immagine: Shutterstock