La domanda giusta

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Colloquio le domande migliore da porre, ecco quali sono.

Il colloquio serve per capire se il candidato è la persona giusta per il nuovo lavoro, ma come si fa per capirlo?

Assunzioni documenti utili

Semplicemente ponendo delle domande, ovviamente specifiche e precise, anche se nel dettaglio si parla di tre categorie, domande standard, domande a carattere esplorativo e domande da evitare. Prima di tutto è importante capire che le domande di un colloquio servono per scoprire tutte le qualità personali e lavorative del candidato. Inoltre domande più specifiche servono per scoprire come il candidato reagisce sotto pressione, ma anche quali sono le capacità di districarsi in domande più o meno difficili. Ciò serve per testare anche la capacità di comunicazione.

Curriculum: scrivere la lettera in modo creativo

Per quanto riguarda le categorie fanno parte delle domande standard tutte quelle domande classiche di ogni colloquio, ad esempio quali sono i suoi punti di forza, e i suoi punti deboli? molto spesso capita che i candidati si preparino le risposte prima del colloquio, conoscendo le classiche domande. Anche se preparate le risposte possono fornire comunque elementi interessanti del candidato. Proseguendo per le domande a carattere esplorativo sono tutte quelle domande, che cercano di approfondire le conoscenze sul futuro lavoro e sui lavori passati. Fanno parte le domande tipo, con quali tipi di persone desidera lavorare? Qual è stata la sfida più impegnativa da affrontare nel corso della sua carriera? Qual è stato il successo più importante nel corso della sua carriera? 

Discriminazioni sul lavoro in calo

Infine delle limitazione anche per il selezionatore, nonché le domande da evitare che sono tutte quelle domande che non aiutano a capire chi si ha davanti, ma fanno perdere solo tempo e credibilità e spesso mettono in imbarazzo, per fare un esempio semplice quasi tutte le domande che riguardano la vita privata.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali