Apple assume Lynch di Adobe: dirigerà con Mansfield

di Floriana Giambarresi

scritto il

Apple ha assunto Kevin Lynch, ex CTO di Adobe e che da oggi intraprenderà un ruolo dirigenziale nella Mela, accanto a Bob Mansfield.

Apple ha appena assunto Kevin Lynch, uno dei volti più popolari di Adobe, dove fino a ieri occupava il ruolo di CTO. In quel di Cupertino andrà a dirigere la divisione tecnologia facendo da vice a Bob Mansfield. Si occuperà nello specifico della gestione delle tecnologie hardware e wireless, piuttosto differente da ciò che ha svolto in Adobe, dove si occupava principalmente di software e del noto Flash Player.

Si legge nel comunicato di Adobe: «Kevin Lynch, CTO di Adobe, lascia l’azienda con decorrenza 22 marzo per prendere una posizione in Apple. Non rimpiazzeremo la posizione di CTO, la responsabilità per lo sviluppo tecnologico resterà sotto la guida del CEO di Adobe Shantanu Narayen. Bryan Lamkin, che è da poco tornato ad Adobe, si assumerà la responsabilità su ricerca, iniziative tecnologiche e sviluppo aziendale. Auguriamo a Kevin ogni bene in questo nuovo capitolo della sua carriera». Anche Apple ha confermato il nuovo ingaggio attraverso una dichiarazione del portavoce Steve Dowling.

Una curiosità: John Gruber, noto giornalista molto influente nel mondo Apple, si è scagliato contro Kevin Lynch criticando la scelta di Cupertino di inglobarlo tra le proprie fila. A suo parere Lynch sarebbe un manager di serie B, e Apple avrebbe portato a termine «un’assunzione sbagliata».

=> Scopri le offerte di lavoro Apple per manager

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari