Cosa fa un grande manager?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco una serie di cose che un buon manager di solito fa: una lista degli obiettivi da raggiungere per ogni dirigente.

Se è vero che ogni tanto in azienda capita il bad boss, ci sono numerosissimi buoni manager che riescono a condurre una gestione di successo in ogni aspetto, sia a livello di business che con i dipendenti. Ecco di seguito una lista delle cose che solitamente fa un grande dirigente.

Il grande manager paga i dipendenti per quello che valgono. Si prende del tempo per condividere le proprie esperienze e le proprie intuizioni con gli altri, così da farli crescere professionalmente. Riesce a parlare direttamente al proprio team, sia che abbia una buona che una cattiva notizia, e non si nasconde dietro a sotterfugi.

Gestisce in maniera efficace, svolgendo i compiti sia in prima persona che delegando quelli magari meno importanti; riesce a prendersi i meriti e al contempo a darli ai propri dipendenti, lodandoli quando è l’occasione giusta; si prende le sue responsabilità e non si nasconde quando un progetto fallisce.

Il grande dirigente sa incoraggiare i dipendenti ad affinare le loro capacità naturali e li sfida a superare le loro difficoltà, insomma in tal senso è un grande leader. Riesce a costruire un forte spirito di squadra: un grande leader costruisce una grande squadra e sa valorizzare ogni membro del proprio team. 

Tratta i dipendenti nell’esatto modo in cui meritano di essere trattati, guadagnandosi il rispetto di tutti coloro che operano all’interno dell’ufficio. E soprattutto, ha una grande qualità: sa ispirare le persone, le sa motivare e sa condividere con loro la sua passione per il lavoro che fa.

=> Scopri qual è il segreto del successo in azienda