Le donne manager più influenti del 2014

di Floriana Giambarresi

scritto il

Quali sono le sette donne manager più potenti a cui guardare nel 2014 per potenziali innovazioni? Ecco una guida.

Le seguenti innovatrici stanno riuscendo ad avere una grande influenza nel mondo della tecnologia, della salute e dei governi: le loro idee stanno cambiando non solo il modo di fare business, ma anche quello di affrontare questioni di sicurezza nazionale ad ampio respiro, pregiudizi di genere, povertà nel mondo e stato delle startup. Vediamo quali sono queste innovatrici, le donne manager a cui guardare nel 2014.

Michele Weslander Quaid, uno dei dirigenti Google che funge da collegamento con il settore pubblico. Si incontra regolarmente con i dirigenti delle agenzie per mappare i percorsi tecnologici che vogliono seguire, e aiuta i dipendenti di Google a capire ciò che serve per lavorare con i clienti del settore pubblico.

Rana el Kaliouby è una delle donne potenzialmente più potenti del 2014 poiché, con la sua tecnologia di riconoscimento facciale, è in grado di leggere il volto delle persone come se fosse un libro, e le sue intuizioni potrebbero riscrivere le regole di engagement dei consumatori.

Forse nessuno capisce le inefficienze che affliggono il settore sanitario globale meglio di Nina Nashif: dopo oltre 15 anni di esperienza in tale settore, lei crede di aver trovato una soluzione per dare una scossa al settore, quello dell’imprenditoria. Ha fondato Healthbox, una piattaforma capace di accelerare le imprese operanti nell’ambito sanitario e tecnologico, così da incentivare l’innovazione.

=> Scopri gli stipendi d’oro delle donne CEO