Come fare una prima buona impressione

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ci vogliono solo pochi secondi per fare una prima buona impressione ma è indispensabile: ecco dei consigli su cosa fare.

Non c’è una seconda possibilità quando si tratta di fare una prima buona impressione: che vi piaccia o meno, le persone impiegano solo pochi secondi per farsi una prima idea di qualcuno, e farne una buona è indispensabile soprattutto in ambito business. Ecco dei consigli su cosa fare.

=> Scopri quanto vale una prima impressione

  • La ricerca evidenzia che ci vogliono solo due secondi per fare una prima impressione, quindi non c’è davvero tempo da perdere;
  • attenzione ad apparire affidabili e professionali;
  • gli spot televisivi impiegano solo 30 secondi per convincere il pubblico, ed è possibile utilizzare principi simili nella vita quando si incontrano nuove persone;
  • impressionare positivamente gli altri non significa raccontare tutto di sé, anzi la ricerca mostra che incoraggiare le persone a parlare di più permette di accrescere la fiducia.

Cosa fare se si fallisce e non si riesce a fare una buona prima impressione? Non tutto è perduto, si può sfruttare una seconda occasione: le prime impressioni sono comunque dimenticabili, ciò che conta davvero è cosa si farà dopo.

=> Scopri come valorizzare il marchio personale

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari