Guida: come formare i dipendenti da remoto

di Floriana Giambarresi

scritto il

Gestire un team è abbastanza impegnativo ma lo è ancora di più farlo da remoto: ecco come formare i propri dipendenti che telelavorano.

Gestire un team è abbastanza impegnativo ma gestire un team da remoto è un’esperienza completamente diversa che richiede diverse competenze. Ecco di seguito dei suggerimenti per formare i dipendenti che telelavorano.

Offrire la possibilità di un telelavoro significa non solo offrire una grande flessibilità, ma anche dover affrontare una serie di conseguenze quasi inevitabili: i vostri dipendenti non potranno lavorare insieme fisicamente, non potranno costruire le tipiche relazioni da ufficio, magari avranno anche un fuso orario diverso e non potranno lavorare nelle vostre stesse ore, e sarà difficile tenere d’occhio quello che staranno facendo. Quindi cosa deve fare un manager?

Innanzitutto la formazione: insegnate ai dipendenti a costruire forti relazioni a distanza, soprattutto grazie all’aiuto dei social network. Create un documento per chi collabora da remoto, con una guida su ciò che deve esser fatto ogni giorno; invitate a fornire costanti, regolari e dettagliati feedback; creare un dettagliato manuale di training per dimostrare processo e aspettative aziendali; lavorate sulla trasparenza; supportateli a distanza con ogni mezzo possibile.

Gli errori da evitare: non assumete mai un lavoratore da remoto che non abbia una ottima esperienza e competenze in ambito informatico; non lasciate passare troppo tempo tra una visita e l’altra al collaboratore, così da rafforzare i rapporti di persona; non scoraggiate la comunicazione; non trascurate la supervisione; non isolare il dipendente da remoto ma stimolatelo a creare rapporti con gli altri colleghi, anche online.

=> Leggi cosa serve per far lavorare da casa

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari