3 semplici modi per finanziare una startup

di Floriana Giambarresi

scritto il

Alla ricerca di finanziamenti per la propria nuova attività di business? Non è facile, ma ci sono delle possibilità: ecco una breve guida.

Alla ricerca di finanziamenti per la propria nuova attività di business (startup)? Non è facile ottenere un prestito – soprattutto dalle banche o da imprenditori, ma ci sono tuttavia delle possibilità: ecco una breve guida sui tre modi più semplici per giungere a questo obiettivo.

=> Leggi una guida ai microprestiti

Primo modo: se si crede davvero nella startup, perché non utilizzare i beni o mezzi personali per finanziare l’attività? Se l’imprenditore ha abbastanza denaro o proprietà per farlo, potrebbe considerare quest’opzione.

Secondo modo: bootstrapping. Si potrebbe prendere in considerazione una campagna di crowdn funding, ovvero coinvolgere direttamente il pubblico per farsi finanziare. L’importante è progettare una campagna che possa attirare interesse. Si potrebbe poi chiedere un prestito alla famiglia o agli amici: chi non è in grado di vendere il proprio concept di business alle persone più care, è difficile che sarà capace di farlo con gli estranei. È inoltre possibile dare un’occhiata agli istituti di microcredito che foniscono una piccola somma di capitale iniziale.

Terzo modo: guardate a partner o investitori che potrebbero esser potenzialmente interessati al vostro prodotto o servizio. Soprattutto è bene farlo localmente.

=> Scopri perché il finanziatore dice no

I Video di PMI