Campagna di crowdfunding: cosa fare

di Floriana Giambarresi

scritto il

Cosa fare durante una campagna di crowdfunding per rimanere sani e non perdere il controllo? Ecco una guida per imprenditori in cerca di finanziamenti

Nelle ultimi anni le campagne di crowdfunding stanno spopolando e sono moltissimi gli imprenditori a utilizzarle per cercare dei finanziamenti per supportare i propri progetti. Kickstarter e IndieGoGo sono delle ottime idee ma per alcuni può essere difficile gestire queste campagne e rimanere sani: ecco cosa fare.

=> Scopri perché il crowdfunding funziona

Se avete deciso di avviare una campagna di crowdfunding, probabilmente avrete più di un motivo per farlo: la raccolta dei fondi è chiaramente l’obiettivo principale ma ci sono un sacco di obiettivi secondari, ma è importante concentrarsi sul quadro generale. Ricordatevi delle vostre priorità: è forte la tentazione di controllare il conteggio su Kickstarter ogni due minuti, ma questa può diventare una vera e propria ossessione: cercate di evitarlo disattivando ad esempio le notifiche push sui commenti dei finanziatori, anche se cercate comunque di controllare più volte al giorno per rispondere in modo tempestivo.

Conoscete i vostri limiti: avviando la campagna di crowdfunding avrete commenti con idee e richieste, alcune saranno buone e altre no ma non significa che dovrete rispondere “si” a ogni richiesta. Siate gentili e infine cercate di mantenere il controllo sulla campagna.

=> Leggi perché l’Italia è leader nel crowdfunding

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito