Cosa ci vuole per essere un imprenditore?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Potrete essere un imprenditore se riuscirete a soddisfare le seguenti tre condizioni: ecco dei consigli per chi vuole avviare un'azienda.

Non tutti sono nati per diventare imprenditori, infatti non è sufficiente avere una buona idea o potenzialmente innovativa per creare una startup che sia davvero di successo. Per riuscirci dovrete soddisfare le seguenti condizioni.

=> Scopri cosa sere per ottenere successo come imprenditore

Innanzitutto, il prerequisito per essere un imprenditore è quello di avere le giuste competenze. Principalmente saper ascoltare: è importante capire le persone e le loro esigenze, costruire reti di contatti e creare soluzioni uniche per essere efficaci. Gli imprenditori devono saper gestire i rischi al meglio, o quantomeno minimizzarli.

Gli imprenditori veri sanno andare avanti quando gli altri invece decidono di smettere, superano gli ostacoli apparentemente insormontabili, costruiscono network, formano nuovi modelli di comportamento e portano un cambiamento nella società. Sanno adattarsi rapidamente alle situazioni e provano cose nuove con sicurezza, anche se le cose non vanno sempre come previsto.

Ricordate che l’imprenditorialità è una disciplina e in quanto disciplina, implica un processo che inizia con la scoperta del cliente, con il saper capire i problemi dal punto di vista del consumatore e verificare se la soluzione sviluppata in proprio si adatta allo stesso. L’imprenditore sa imparare dai propri errori per trovare un modello di business che funzioni davvero; non perde energia ed entusiasmo per andare avanti, sa impegnarsi e mette passione in tutto ciò che fa. 

=> Scopri le lezioni che ogni imprenditore deve imparare