Come valutare una nuova idea di business

di Floriana Giambarresi

scritto il

Come sapere se un'idea di business è buona o cattiva? Come valutarle? Ecco di seguito una guida per manager e imprenditori.

Come sapere se un’idea di business è buona o cattiva? Alcune di quelle nuove sono buone, ma la maggior parte non lo sono: ecco di seguito alcuni consigli per sapere come valutarle al meglio e decidere quale perseguire e quale no.

=> Scopri come generare nuove idee facilmente

Una delle cose più importanti per ogni dirigente d’impresa è imparare a valutare una nuova idea. Prima di fare qualsiasi cosa è indispensabile fare una piccola ricerca per vedere se è già stata perseguita da qualcun altro, del resto i grandi innovatori spendono del tempo a valutare i prodotti che si trovano già sul mercato: ciò infatti può portare alla scoperta di problemi irrisolti dai prodotti già esistenti, che hanno bisogno di una soluzione. Potreste sfruttare l’occasione e lanciarla voi stessi.

Anche dunque se l’idea è già stata brevettata e lanciata più volte sul mercato, non abbandonatela: il fatto che sia così presente non è un male, perché significa che vi è domanda. L’imporante è capire come quel prodotto o servizio può essere migliorato, scoprire le debolezze che ha sul momento e scegliere se vale la pena perseguire la propria idea o meno.

Ecco perché si dovrebbe passare un po’ di tempo a valutare la nuova idea di business prima di adottarla: lo scopo delle idee è quello di risolvere problemi, e lo fanno solo quelle buone. Se la vostra idea non lo fa, allora è il momento di accantonarla e passare a quella successiva. 

=> Scopri come testare nuove idee col problem solving

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!