Tratto dallo speciale:

Cna, formazione imprese su SISTRI

di Noemi Ricci

scritto il

Ripartono gli incontri formativi promossi da Cna per preparare le imprese ad adempiere al nuovo obbligo di iscrizione al sistema SISTRI per la tracciabilità informatica dei rifiuti, ritenendolo troppo complesso e gravoso

Ripartono oggi gli appuntamenti organizzati da Cna per le imprese interessate dal decreto ministeriale del 17 dicembre 2009, che impone l’iscrizione al nuovo sistema per il tracciamento dei rifiuti SISTRI: obiettivo, imparare a districarsi tra le problematiche che potrebbero incontrare nell’utilizzare questo nuovo metodo telematico.

L’iniziativa nasce da una posizione critica della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa nei confronti del nuovo sistema.

Pur sostenendo l’importanza di un sistema che favorisca una corretta e legale gestione dei rifiuti nelPaese, Cna ritiene SISTRI un modello troppo complesso e di non facile gestione per le imprese: con regole troppo difficili, non introduce risparmi o semplificazioni.

Ricordiamo che la scadenza per aderire alla novità che riguarda numerose tipologie di imprese artigiane e manifatturiere è stata prorogata dal 28 febbraio al 30 marzo prossimo, data di entrata in vigore del sistema informatico per la tracciabilità dei rifiuti voluto dal Ministero dell’Ambiente per contrastare i traffici illeciti di rifiuti.

Entro la fine del 2010 SISTRI sostituirà del tutto i vecchi formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti, fino ad arrivare all’abolizione del Mud a partire dal 2011. Le imprese interessate sono dunque chiamate ad attrezzarsi con l’adeguatadotazione informatica” ritenuta da Cna estremamente articolata ed onerosa che invece di alleggerire le imprese dagli onerosi adempimenti cartacei le appesantisce con nuovi e più complessi adempimenti informatici.

Un peso che graverebbe in particolar modo sulle micro e piccole imprese che non dispongono della strumentazione, delle competenze e del tempo necessario per gestire sistemi così complessi.

Proprio a loro quindi Cna rivolge questi incontri formativi gratuiti, previa richiesta di prenotazione, che partono oggi a Piancastagnaio. I successivi appuntamenti sono previsti per il 22 marzo a Siena, il 29 marzo a Sinalunga e il 31 marzo a Chiusi Scalo.

I Video di PMI

PMI.it incontra Hevolus