Garante Privacy: focus su Internet, ICT e Marketing

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

La Relazione 2008 del Garante Privacy presentata sintetizza i provvedimenti emanati: grandi manovre soprattutto per Internet, ma anche ICT e Marketing

Presentata la Relazione 2008 delle attività del Garante della Privacy nel corso dell’anno: Internet, ICT e Marketing i temi caldi, almeno per quantità di provvedimenti presi.

Il Presidente Francesco Pizzetti ha sintetizzato la gran mole di miusre prese: oltre 520 provvedimenti collegiali, più di 1058 quesiti, numerosi ricorsi e pareri rivolti allo Stato.

In ambito Telecomunicazioni e Telemarketing si è registrato il maggiore incremento di violazioni contestate (338) con un trend di crescita del 30% rispetto al periodo di riferimento precedente.

Nello specifico, sono state contestate le attività di promozione, spesso indesiderate, a cui ricorrevano molte aziende per sottoporre all’attenzione degli utenti particolari prodotti o servizi. I più bersagliati sono stati i call center, soprattutto in caso di attivazione di servizi non richiesti o poca trasparenza nella profilazione dei clienti.

Sempre sul tema delle Comunicazioni, importanti provvedimenti hanno riguardato la traffico dati via telefono o Internet, insieme a misure per lo smaltimento sicuro di pc e cellulari.

Anche il mondo web non poteva rimanere immune dalle attività del Garante, con interventi mirati al mondo dei social network e del file sharing. Particolare attenzione, infine, hanno ricevuto biometria e motori di ricerca e tutte le situazioni di gestione e conservazione dei dati sulla navigazione in rete.

I Video di PMI