PNRR: 2 miliardi dal MEF contro il caro materiali

di Alessandra Gualtieri

PNRR, il Ministero delle Finanze accelera sugli affidamenti dei lavori bloccati dal caro materiali: online ripartizione dei fondi e opere finanziate.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato l’assegnazione di 2,32 miliardi di euro aggiuntivi, provenienti dal Fondo opere indifferibili (FOI) 2023, da destinare a interventi previsti dal PNRR e dal Piano nazionale per gli investimenti complementari.

Con decreto della Ragionieria di Stato n. 154 del 19 maggio 2023 (ancora non pubblicato in Gazzetta ufficiale), si ripartiscono i seguenti fondi:

  • 1,6 miliardi di euro per gli interventi rientranti nel PNRR,
  • 490 milioni di euro per gli interventi del PNC,
  • 230 milioni di euro per gli interventi dei Commissari Straordinari ex art. 4, DL n.32/2019.

Il nuovo stanziamento si è reso necessario per compensare il rincaro dei materiali che sta bloccando i cantieri. L’obiettivo è quello di sbloccare l’affidamento dei lavori relativo al primo semestre 2023.

Il provvedimento con l’elenco delle opere finanziate è consultabile consultando i tre allegati al decreto RGS: