Rimborsi IVA più veloci: domanda online

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Semplificazioni in tema IVA: la richiesta di rimborso va presentata ora insieme alla dichiarazione annuale e barrando il quadro VR potrà essere accreditato sul conto.

Novità sul fronte Iva e semplificazione burocratica: per ottenere il rimborso, infatti, da quest’anno la richiesta va presentata online insieme alla dichiarazione annuale, sia che si tratti della forma unificata che di quella autonoma. In più il quadro VR all’interno dei modelli sostituisce quello indipendente cartaceo che andava presentato al concessionario della riscossione.

In pratica, da ora è sufficiente barrare l’apposita casella del quadro VR per scegliere di farsi accreditare la somma direttamente in banca o alla posta, in base alle coordinate comunicate.

Lo rende noto un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 28 gennaio 2011: da una parte vengono ridotti i tempi di incasso, dall’altra gli uffici finanziari e concessionari dovranno rendere ufficiali e quindi rispettare i tempi di erogazione dei rimborsi.

Il provvedimento definisce inoltre i tempi per informare l’agente della riscossione, ovvero 10 giorni. Entro questo termine, le Entrate dovranno comunicare all’agente i dati del rimborso in conto fiscale. Lo stesso tempo è concesso all’agente per chiedere una delle garanzie indicate dall’articolo 38-bis del Dpr 633/1972 o la dichiarazione sostitutiva prevista dal comma 7, lettera c) dello stesso articolo.

Articoli Correlati:

Documenti Correlati

I Video di PMI

Aumento IVA: la clausola di salvaguardia