Sidereus: cooperazione internazionale per Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il progetto Sidereus coordinato dalla Filas, promuove attività di cooperazione internazionale per rafforzare per imprese dell'aerospaziale, con un occhio di riguardo per le Pmi

Grande successo per Sidereus, il progetto finanziato dalla Commissione Europea e coordinato da Filas (Regione Lazio) per promuovere l’internazionalizzazione delle imprese della Ue.

Parte integrante dell’iniziativa, è stato l’evento organizzato dalla Filas a Pechino, che ha chiamato a raccolta circa 200 aziende provenienti da Europa e Asia.

Il progetto è stato ideato per offrire soprattutto un’opportunità alle Pmi, rendendo possibile l’incontro con le grandi aziende di un mercato che registra 5 miliardi di fatturato e che conta circa 30mila addetti.

Obiettivo dichiarato, infatti, dare impulso all’industria italiana che afferisce al settore aerospaziale.

Il programma ha previsto l’organizzazione di circa 1400 incontri tra imprese partecipanti (8 incontri one-to-one per ogni azienda presente), per sostenere iniziative di partnership e progetti di cooperazione internazionale.

L’iniziativa ha voluto inoltre avviatre un processo di avvicinamento delle realtà aziendali con i dieci principali enti di ricerca – tra cui Asi, Cner ed Enea – e con importanti centri di competenza del settore aerospaziale.

A conferma delle aspettative di business in questo comparto, infine, ricordiamo che la Regione Lazio ha istituito il Distretto Tecnologico Aerospaziale (Dta) del Lazio, di cui Filas è ente gestore con il compito di pianificare la distribuzione delle risorse (60 milioni di euro) con programmi di sviluppo mirato.