Apprendistato nelle Marche

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Marche regolamenta l’apprendistato in linea con il Jobs Act e basato sul sistema duale.

La Regione Marche, attraverso una recente delibera della giunta, regolamenta l’apprendistato di primo livello al fine di attuare la sperimentazione del sistema duale, come previsto dalla convenzione siglata con il Ministero del Lavoro e in linea con i dettami del Jobs Act.

=> Apprendistato in azienda: nuovi criteri e standard

«La delibera – afferma l’assessore al Lavoro, Loretta Bravi – riguarda l’apprendistato di primo livello che consentirà ai giovani apprendisti di acquisire un titolo di studio (qualifica e diploma professionale o Ifts) attraverso un percorso misto di formazione in aula e sul luogo di lavoro. Un’alternanza scuola-lavoro che vuol essere un’alleanza tra scuola e azienda, al fine di motivare i nostri giovani al valore del sapere e del saper fare. Una sfida che vede la Regione Marche impegnata in prima linea.»

Decreto

Il nuovo decreto disciplina l’apprendistato basato sul metodo dell’alternanza formativa (scuola-lavoro), indicando tre tipologie:

  • per la qualifica, il diploma e la specializzazione professionale (primo livello);
  • professionalizzante (secondo livello);
  • di alta formazione e ricerca (terzo livello).

=> Leggi tutte le news per le PMI delle Marche