Contratto di apprendistato

Nel mondo del lavoro italiano, con il contratto di apprendistato ci si riferisce a un tipo di contratto lavorativo che ha l’obiettivo di formare professionalmente la risorsa assunta con questa formula.

Negli anni, tale formula lavorativa ha riscontrato un sempre crescente successo nel mercato del lavoro, molti sono oggi i rapporti lavorativi regolamentati in questo modo, si parla di oltre mezzo milione di contratti attivi.

In parole semplici, il contratto di apprendistato può essere considerato un patto fra il datore di lavoro e il dipendente per il quale il primo si impegna a erogare al secondo un specifica formazione altamente professionalizzante che consenta al dipendente di beneficiare di un’effettiva crescita professionale, a fronte di tutto questo il dipendente così assunto accetta condizioni contrattuali peggiori in termine di durata, retribuzione e ammortizzatori sociale del rapporto.

Tutto quello che devi sapere sul contratto di apprendistato: cosa prevede il diritto del lavoro, quale la retribuzione minima, come è regolamentato il licenziamento e molto altro. Su PMI.it novità e approfondimenti, leggi le news.

Tutti gli articoli

Licenziamenti e NASpI: le risposte INPS

Ticket licenziamenti dopo apprendistato, dimissioni giusta causa, conciliazione e interruzioni di lavoro con diritto a NASpI: chiarimenti sull’obbligo del datore di lavoro di versare il contributo.

Assunzione apprendisti a costo zero

Legge di Bilancio 2018: le novità in tema di assunzioni agevolate che comprendono anche lo sgravio totale per l’assunzione di apprendisti.

L’apprendistato nelle PMI

Ciclo di webinar dedicati all’apprendistato come risorsa nelle PMI: prossimo appuntamento il 16 novembre, focus sugli strumenti UE a disposizione.

Stage in azienda, linee guida e contratto

Guida al tirocinio o stage in azienda: quando vi si può ricorrere, come si attiva, la comunicazione obbligatoria e le differenze con i tirocini curriculari. => VAI ALLO SPECIALE CONTRATTI DI LAVORO SU PMI.IT