CIG gratuita fino a dicembre: domanda entro agosto

di Redazione PMI.it

scritto il

La fruizione della CIG senza contributo addizionale richiede l'inoltro della domanda entro fine agosto: beneficiari e regole applicative per l'esonero.

Per le imprese che hanno terminato le 13 settimane di cassa Covid concesse del primo dl Sostegni, l’inizio della CIG senza contributo addizionale richiede l’inoltro della domanda entro fine agosto. Si tratta della possibilità inserita nel Decreto Sostegni bis (dl 73/2021): prevede l’esonero dal pagamento del contributo addizionale per tutti i datori di lavoro che applicano la cassa dal primo luglio al 31 dicembre 2021, con presentazione delle domande analoghe alla CIG ordinaria.

=> Cassa integrazione, tutte le regole fino a dicembre

La platea dei riferimento è quella per cui è decaduto l’obbligo di licenziamento da giugno, ossia i datori di lavoro privati di cui all’articolo 8, comma 1, del decreto legge 41/2021, convertito con modifiche i legge 69/2021): destinatari della CIGO oppure che, nel solo ambito industriale, sono destinatari della CIGS.

La possibilità di richiedere la CIGO gratuita decorre dall’inizio della settimana in cui si colloca il 1° luglio 2021, quindi dal 28 giugno 2021, ma solo se le istanze sono presentate entro 15 giorni dall’inizio della sospensione/riduzione. In sede di prima applicazione, viene previsto che tali istanze di CIGO relative a sospensioni/riduzioni di attività decorrenti dal 28 giugno o da luglio 2021 siano trasmesse entro e non oltre il 31 agosto 2021.