WWDC 2012: tutte le novità Apple

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Al WWDC 2012 tutte le novità su prodotti e servizi Apple: sul piatto iOS 6, Siri, iCloud, OS X Mountain Lion, Safari 6 e MacBook Retina Display.

L’edizione 2012 del WWDC (World Wide Developers Conference) – il tradizionale evento organizzato da Apple e rivolto agli sviluppatori – si mostra ricca di novità per quanto riguarda l’ecosistema di prodotti e servizi della casa di Cupertino che, come di consueto, sono i veri protagonisti del keynote della prima giornata dell’attesissimo appuntamento (11-15 giugno, San Francisco) .

iOS6 e iCloud

Riflettori puntati su iOS 6, su cui era stato mantenuto il massimo riserbo: il cuore della rivoluzione è Siri, l’assistente vocale che ora approda anche sul mercato italiano e che sarà compatibile con iPad. Siri presenta numerose nuove funzionalità ed è in grado di fissare appuntamenti anche con linguaggio slang, aprire applicazioni di terze parti (se si è al volante), nonchè gestire ordinazioni al risotrante o programmazioni cinematografiche multisala. Insomma, di tutto di più.

Inoltre, iOS 6 porta con sé una integrazione nativa con Facebook, l’aggiunta della modalità “Call Me Later” e “Do Not Disturb”, mentre FaceTime è stato abilitato anche su rete mobile ed è stata portata a termine una maggiore integrazione con iCloud, che ora comprende: condivisione di documenti di Pages, Numbers, Keynote, Anteprima e TextEdit, mentre iMessage viene migliorato ulteriormente.

Mappe

In sostituzione dell’onnipresente Google Maps Apple offre un navigatore GPS con informazioni su locali, stazioni di servizio, centri commerciali e così via. La modalità di rendering 3D consente di visitare i luoghi con la massima efficacia.

La novità comporterà senz’altro importanti cambiamenti sul fronte del lucroso business della pubblicità associata alle mappe dei cellulari, nonché sul piano delle soluzioni di geolocalizzazione offerte alle aziende per aumentare la loro visibilità.

OS Xe Safari 6

Nessuna novità su iPhone 5 mentre sul fronte OS X Mountain Lion – disponibileda luglio a 19,90 dollari – di nuovo c’è la completa integrazione con Twitter e Siri Dictation, che esegue anche il login su FaceBook.

OS X Mountain Lion sarà capace di installare gli aggiornamenti in fase di stop, e con la funzione AirPlay riproduce musica su stereo e casse compatibili con il sistema di streaming, Apple TV.

GameCenter abiliterà infine le partite in multiplayer tra dispositivi differenti – Mac, iPhone, iPad e iPod Touch – aggiornandosi automaticamente su tutti.

Safari 6 presenta una nuova modalità di gestione delle tab, è compatibile con il multitouch zoom, per gestire la dimensione delle pagine Web a piacere ed è integrato con Twitter.

MacBook

Novità sul versante portatili, soprattutto per la linea MacBook Pro: è in arrivo un nuovo terminale con Retina Display da 2880×1800 pixel per 15,4 pollici. La batteria ha una durata di ben 30 giorni in stand by. Tra i software aggiornati per la nuova risoluzione troviamo Photoshop e Aperture

Anche MacBook Air le novità sono tante e a prezzo invariato: processore Ivy Bridge da 2.0 Ghz con Turbo Boost a 3.6 Ghz, fino a 8GB di RAM, storage da 512 GB SSD, porte USB 3.0, grafica del 60% più performante, fotocamera da 720p, ma niente schermo.