Dipendenti pubblici senza TFR/TFS anticipato

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Rosa chiede

Cosa è stato fatto in merito alla legge che concede ai dipendenti pubblici la possibilità di ottenere il TFR/TFS anticipato? Dal 1° novembre 2019 sarò in pensione con quota 100 e vorrei sapere le modalità per usufruire di quanto preannunciato prima della caduta del governo.

Barbara Weisz risponde

Per accedere all’anticipo del TFS per i dipendenti pubblici introdotto dal Dl 4/2019 (articolo 23), bisognerebbe presentare specifica domanda di finanziamento alle banche che aderiranno a un accordo quadro con il ministero.

Ma il punto è che mancano ancora diversi provvedimenti attuativi della norma, che quindi al momento è fermo.

In particolare, si attendono il decreto attuativo«Criteri e modalità di funzionamento del Fondo di garanzia per l’accesso all’anticipo dell’indennità di fine servizio (Tfs) richiesto dai lavoratori che fruiscono di quota 100» – e le convenzioni con il sistema finanziario.

In effetti, la crisi di Governo sembra aver impattato negativamente sui provvedimenti di prassi dell’anticipo TFS, che sembravano quasi pronti.

Le urgenze del nuovo Governo potrebbero aver messo in secondo piano l’attuazione di misure che sono state per certi versi un cavallo di battaglia della precedente maggioranza.

=> Quota 100 a termine, riforma pensioni dal 2021

Di fatto, mancano all’appello l’80% dei provvedimenti attuativi di norme già in vigore, di cui la metà già scaduto. Come ad esempio la convenzione bancaria per il prestito garantito dal TFS, che doveva essere pronto per lo scorso maggio, pensato per chi optava per la Quota 100 ma non solo, viusto che era nstato previsto per tutti i dipendenti pubblici.