Firefox continua la sua evoluzione con le versioni 3.6 e 4.0

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Mozilla rilascia una guida indirizzata agli sviluppatori su alcune nuove funzionalità relative a Firefox 3.6 mentre all'orizzonte si delineano i primi tratti di Firefox 4.0

Firefox si presenta come una alternativa sempre più valida ed apprezzata all’interno del mercato dei browser; tuttavia Mozilla non sembra intenzionata a riposare sugli allori e rilascia la bozza di una guida per sviluppatori dedicata a Firefox 3.6. All’orizzonte inoltre si delineano i primi tratti di Firefox 4.0.

Mozilla ha rilasciato una guida indirizzata principalmente agli sviluppatori dalla quale è possibile estrapolare alcune informazioni sulle novità che con tutta probabilità saranno incluse in Firefox 3.6, il cui arrivo è previsto per la seconda metà del 2010.

Innanzitutto, la guida fa riferimento ad una funzione che gli sviluppatori potranno sfruttare per nascondere la barra dei menu, massimizzando così lo spazio disponibile per la visualizzazione dei contenuti; tale funzione risulta particolarmente utile a coloro che sviluppano plug-in, rendendo la gestione dello spazio più flessibile.

Firefox 3.6 offrirà inoltre agli sviluppatori di Web application la possibilità di associare dei suoni all’esecuzione di determinati eventi. Si tratta di una funzionalità utile al fine di notificare ad esempio l’arrivo di una nuova email o la chiamata di un contatto, in maniera del tutto simile a quanto accade attualmente nei classici programmi desktop di posta e di instant messaging.

Potenziata inoltre la funzione di geolocalizzazione introdotta con Firefox 3.5: oltre alle coordinate relative alla latitudine e alla longitudine, la versione 3.6 sarà in grado di fornire un indirizzo decisamente più esplicito, composto dal nome della città, dalla via, dal numero civico e dal codice postale.

Per quanto riguarda Firefox 4.0, le notizie sono ancora decisamente scarse, perlopiù rappresentate da alcune schermate grafiche: da queste si può chiaramente notare una interfaccia utente significativamente diversa dall’attuale, priva della classica barra dei menu e molto vicina a quanto proposto da Google Chrome.