Microsoft Exchange Server 2007 si rinnova

di Paolo Iasevoli

scritto il

Arriva il primo Service Pack per Exchange Server 2007, con il quale Microsoft aggiunge l'integrazione per Windows Server 2008 e migliora la sicurezza per i dispositivi mobili

Microsoft ha reso disponibile oggi il Service Pack 1 per Exchange Server 2007, migliorando la sicurezza per i dispositivi mobili e preparando il software per l’arrivo di Windows Server 2008.

Le aziende del Technology Adoption Program, che hanno testato il Service Pack in anteprima, evidenziano come ora ci siano sufficienti novità per giustificare il passaggio da Exchange Server 2003 alla versione 2007, il che dovrebbe ovviare al maggiore ostacolo finora incontrato da Microsoft nella diffusione del suo prodotto.

Adesso Redmond punta soprattutto sulla compatibilità con Windows Server 2008, atteso per il prossimo Febbraio, e su una migliore integrazione con Office Communications Server 2007. Novità anche sul fronte della connettività, con nuove funzionalità di gestione per Outlook Web Access, e sul fronte della sicurezza, con rinnovate caratteristiche di disaster recovery grazie alla Standby Continuous Replication.

Bisognerà invece attendere la fine del 2008 per godere della tecnologia di virtualizzazione Hyper-V, che sarà integrata con Exchange solo tramite il primo Service Pack per Windows Server 2008, atteso appunto per la fine del prossimo anno.

Disponibile da subito è invece la versione hosted, finora utilizzata solo dal 2% dei clienti Exchange. Il motivo è quello ricorrente quando si parla di soluzioni SAAS: le imprese si fidano ancora poco di demandare la gestione delle proprie email a provider remoti.

Microsoft Exchange Server 2007 Service Pack 1 può essere scaricato gratuitamente a questo indirizzo.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft